Gestire la sanità dell'apparato respiratorio

Il sistema respiratorio del vitello

Le problematiche respiratorie nel vitello costituiscono una sfida particolarmente impegnativa per ogni allevatore. È importante cercare di mantenere l'apparato respiratorio funzionante ed in salute affinchè il vitello possa crescere secondo il proprio potenziale genetico.

Il sistema respiratorio del bovino

L'apparato respiratorio del vitello è vulnerabile. Le vie respiratorie (bronchi e bronchioli) richiedono del tempo per potersi sviluppare appieno. Solamente a 24 mesi di vita l'albero respiratorio può definirsi maturo. Pertanto la capacità respiratoria di un vitello è limitata rispetto a quella di un animale adulto; ciò lo rende ancora più vulnerabile alle problematiche respiratorie. Inoltre, in corso di una problematica respiratoria, la riserva respiratoria viene ulteriormente compromessa, e si crea così un circolo vizioso. Bisogna poi considerare che qualsiasi patologia respiratoria aumenta la produzione di muco. Il muco ha un effetto protettivo (serve a pulire le vie respiratorie), ma la sua eccessiva produzione ne rende altrettanto difficile l'espettorazione (= eliminazione).

  • Gestione della colostratura

    Gestione della colostratura Assicurarsi che il vitello riceva un colostro di buona qualità.
  • Ambiente di svezzamento

    Ambiente di svezzamento

    Un ambiente curato e confortevole concorre alla prevenzione delle problematiche respiratorie. Quando si creano gruppi di svezzamento è necessario mantenere l'omogeneità, di peso e di età, evitando sempre e comunque il sovraffollamento.

  • Prevenire le situazioni che creano stress

    Prevenire le situazioni che creano stress

    Una situazione che crea stress (come il sovraffollamento o un ambiente in cui sono presenti forti correnti d'aria ad esempio) determina una immunodepressione. È importante evitare durante lo svezzamento ogni cambio repentino sia di natura ambientale, che alimentare - gestionale. Ogni passaggio deve essere fatto gradualmente (assicurando una transizione per ogni passaggio di 24 - 48 ore).

  • Clima

    Clima

    È molto importante curare il clima. L'ambiente di svezzamento deve essere asciutto e pulito. Le strutture, per quanto possibile, devono consentire che l'animale non subisca eccessivi sbalzi termici. Gli animali non devono sudare. Si devono altresì evitare le correnti d'aria. L'aria deve essere pulita, l'ammoniaca o altri gas danneggiano l'apparato respiratorio. Ai vitelli si dovrebbe garantire uno spazio che garantisca almeno 10 metri cubi di aria per 90 kg di peso vivo.

  • Vaccinazioni

    Vaccinazioni

    Consulta il tuo veterinario per definire un adeguato piano vaccinale.

Cosa fare quando il respiro diventa difficoltoso?

Scarica il protocollo

Agire velocemente per favorie la respirazione

Un programma di prevenzione si basa attraverso la capacità di saper riconoscere i primi segni di una problematica respiratoria, come la tosse e gli scoli nasali. Farm-O-San pulmosure stimola la produzione di muco, rendendolo più fluido.

Come identificare i vitelli che necessitano di un supporto addizionale?

La temperatura rettale è un indicatore che consente di identificare gli animali che necessitano di un supporto extra. La temperatura rettale di un vitello si aggira fra i 39° e i 39.5° C, sopra i 39° è necessario consultare il veterinario.

Domande circa la sanità dell'apparato respiratorio?

Chiedi ai nostri esperti

Soluzioni Farm-O-San