Un programma di svezzamento efficace è fondamentale

Lo svezzamento nell'allevamento della vacca da latte

La chiave per uno svezzamento di successo passa attraverso il miglioramento dello stato sanitario della vitella, che consente la riduzione della mortalità pre-svezzamento ed una migliore espressione del potenziale di crescita . Gli eventi diarroici, se non causano la morte del vitello, impattano sulle performance di crescita. I primi 60 giorni di vita dell'animale sono determinanti per la carriera produttiva della lattifera. Un programma di svezzamento di qualità è la chiave per garantire il successo dell'allevamento.

Qualità del colostro

Più del 50% del colostro bovino è da considerarsi di povera qualità. Ciò è dovuto alla variabilità dello stato sanitario della vacca. Importante ricordare che il vitello nasce sprovvisto di anticorpi, per questo motivo è fondamentale fornire 4 litri di un colostro di buona qualità direttamente alla nascita. Il vitello necessita di un colostro di buona qualità per rimanere in salute. È indispensabile valutare la qualità del colostro applicando un preciso protocollo.

Approfondisci

La sanità delle vie respiratorie

Dopo la diarrea, le sindromi respiratorie costituiscono la seconda causa di morte nel vitello durante lo svezzamento. Circa il 25% dei vitelli manifestano sintomi da sindrome respiratoria nel primo anno di vita. Una sindrome respiratoria rischia di danneggiare irrimediabilmente il tessuto polmonare, con conseguenze sulle performance di crescita e produttive.
Approfondisci

Diarrea

La diarrea è la principale causa di morte nel vitello. E quando non causa la morte del vitello può determinare scarse performance di crescita. Prevenire è meglio che curare e questo è particolarmente vero quando si parla di diarrea nell'allevamento della vacca da latte.

Approfondisci

Domande circa lo svezzamento?

Chiedi ai nostri esperti